Blog

06 mar Amati!

Amati!5509C333-3122-4D9D-8D7C-7FCB4508AEA7

Amati! Non farti manipolare e risucchiare dai Manipolatori e dalla dipendenza affettiva! Come? ne parliamo Venerdì 8! La Dott.ssa Coppolino ed io vogliamo rispondere alle vostre domande. Le tecniche per uscirne? …

Analizziamo i comportamenti di coppia ed insieme troviamo nuove strategie per modificare la dipendenza affettiva.

Le tecniche che applichiamo aiutano ad essere consapevoli e protagonisti della nostra vita. Aumentare l’autostima  e sentire la mente libera da pressioni e ossessioni.

Prova con noi una seduta o vieni a conoscerci.

Dott.ssa Ornella Convertino e Dott.ssa Naima Coppolino

 

Read More
Dott.ssa Ornella Convertino

17 feb Ansia? Che ansia!

Dott.ssa Ornella Convertino

Ansia e relax

Ansia? Che ansia!

Ma da dove viene?

Quando meno te l’aspetti arriva un colpo di ansia. Perchè? Eppure non è successo niente.

Questo è un fatto che può succedere a molte persone che hanno una predisposizione all’ansia, sono più sensibili e non hanno il coraggio di dire di no quando non vogliono fare veramente qualcosa.

Molte delle mie pazienti si sovraccaricano perché sono subissate di richieste di vario genere: sul lavoro, sono oberate e non si danno tregua, favori che devono fare alle amiche, ai parenti,  cene a cui non hanno voglia di andare perché sono stanche, eppure dicono sempre di sì!

Questo tipo di carico crea un accumulo di stress e quando meno se l’aspettano si attiva l’ansia. È molto difficile vivere con l’ansia, specialmente quando è forte.

L’ansia è come un semaforo rosso che ti dice di fermarti. Alt! Bisogna rivedere bene cosa sta succedendo: carichi di lavoro, emozioni e programmi.

La psicoterapia serve a trasfomare le comunicazioni che possono creare disagio e sintomi,  in nuove possibilità di vedere se stessi, alimentando nuovi modi di interagire con gli altri.

Con il mio metodo integrato, i colloqui psicologici aiutano a curare l’ansia e a trasformare  le emozioni negative. Come?

Prima di tutto  uso i test che sono molto importanti perché  evidenziano i punti da trattare.

Poi, in base ai risultati applico delle tecniche molto all’avanguardia che danno risultati ottimi.

Molte persone mi chiedono se solo parlando si risolvono i problemi. Parlare serve moltissimo, ma sono le tecniche che ci aiutano a risolvere i problemi.

Potete chiamarmi o inviare una mail per approfondire l’argomento dell’ansia .

convertino.ornella@gmail.com

cell 3396059643

Buona Domenica!

 

 

Read More

04 nov ALCOOL? COSA FARE.

ALCOOL COSA FARE?

 

alcool block

Risolvere i problemi di alcool

Ho l’onore di poter intervenire nella serata di presentazione del libro di LUCIA BESANA, Noi antabusiani,  VENERDI’ 9 NOVEMBRE 2018 ore 21.

Perchè Antabusiani? Una parola che racchiude molte verità.

Il libro nasce dalla creatività e dall’autenticità della scrittrice, la quale illustra con ironia storie di quotidiana realtà di chi vive con l’acool .

I problemi alcool-correlati si possono risolvere. Sono felice di poter accompagnare la presentazione di Lucia, perchè tocca un tema a me molto caro. Dal 1986 ho cercato attraverso numerose esperienze formative, ma soprattutto, ascoltando  le persone che soffrivano di problemi  di alcool, di trovare un metodo per sciogliere quelle condizioni psico-fisiche e chimiche che portano una persona a bere  in maniera pericolosa per la salute. La sfida è quella di creare le condizioni per far riaffiorare  una vita progettuale e piena di emozioni. E di storie ne ho molte da raccontare.

Ma torniamo al libro. Vivere senz’alcool! Mangiare bene e bere senz’alcool? Come è possibile.

Lucia Besana ha reso unico questo libro grazie anche al fatto che è  CHEF ed ha scritto numerose ricette Sobrie, per poter mangiare e bere con gusto e senza alcool. Curiosi? Provatele.

So che molti di voi hanno numerose domande da porre. Venerdì è un momento unico per poter parlare di un argomento tanto delicato quanto permeato da sofferenza. Vi aspetto con Lucia!

Buona giornata7292A45E-A147-4201-9D2D-6DBC64C3208C

Read More

14 ott MACCHIATI DI ADOLESCENZA

MACCHIATI DI ADOLESCENZA

90CFE43E-85BB-4D90-8F08-520BAD7CBA74

Mostra-Dibattito

Sabato 17 Novembre 2018

 ore 18.30 

Si è adolescenti tutta la vita o si supera questa fase per sempre?

Ho chiesto a Teresa di aiutarmi a  creare un momento di dibattito sull’adolescenza e lei ha voluto dedicare alcune sue opere a questa fase e le proporrà in studio.

Adolescenza, ci appartiene per sempre o si trasforma con l’età? Lascia impronte, orme indelebili? Macchiati di adolescenza è il titolo che mi è venuto in mente. Tuti abbiamo una macchia?  Rossa, blu, azzurra, gialla, verde, nera, grigia. Di che colore è la tua adolescenza? E quella dei figli? Si rimane inchiodati? Vi sono metodi per superare la crisi dell’adolescenza?

A queste domande risponderemo la Dott.ssa Naima Coppolino ed io, aprendo un dibattito con tutti per creare uno scambio.

Teenfulness? Sì! la Dott.ssa Naima Coppolino, da quest’anno affiliata al Convertino Clinic Group, parlerà di come migliorare le emozioni e l’apprendimento in questa età critica.

Inchiodati nell’adolescenza? Certamente no! O mi sbaglio? Ragazzi grandi che si comportano come adolescenti e pascolano nell’università senza raggiungere gli obiettivi? Rimandano di giorno in giorno lo studio o  la ricerca di un lavoro? Sì è possibile che accada, ma è importante trovare la strada per SCHIODARSI! Partecipa al dibattito. La tua opinione è preziosa. I quadri e le poesie di Teresa ci stimoleranno a connettere nuovi significati e ad arricchirci ti valori.

Vi aspettiamo! Un abbraccio

Dott.ssa Ornella Convertino

Visita anche tutta la  pittura e le poesie di Teresa Dinicolantonio

Dott.ssa Naima Coppolino, psicologa psicoterapeuta.

 

 

Read More

29 nov INVICTUS

Muggiò, 29 Novembre 2017
Formazione Aziendale

Formazione

Formazione Aziendale

INVICTUS

Ricerca- intervento per il miglioramento del clima lavorativo.

L’ Alta Scuola di Formazione
Coaching e Psicologia ha approntato il
progetto sperimentale:
intervista per il rilevamento dei livelli di soddisfazione del personale

Finalità
Il progetto intende indagare i bisogni del personale in rapporto alle modifiche apportate nell’assetto organizzativo e alla nuova ridistribuzione dei ruoli/mansioni al fine di rilevare le aree di miglioramento dell’ente. In particolare, il progetto si propone di rilevare i livelli di soddisfazione del personale dal punto di vista organizzativo e relazionale. Pertanto, il progetto analizza il grado di soddisfazione del singolo e le modalità di interazione e cooperazione con gli altri soggetti di cui si avvale il sistema organizzativo al fine di raggiungere i propri scopi.
Destinatari
Risorse umane
Obiettivi
– Bisogni personali
– Organizzazione e interazione coi colleghi
– Interazione coi servizi
Metodologia
Questionario con scala Likert: per ognuna delle tre aree che si vuole indagare, il questionario è composto da cinque items per ognuno dei quali il soggetto dovrà esprimere il suo grado di accordo/disaccordo attraverso una scala da 1 a 5 punti.

Incontro
L’ incontro di 2 ore con i dipendenti per la comunicazione dei risultati

Conduttori

Dr.ssa Ornella Convertino, psicoterapeuta
Dr.ssa Angela Leonetti, psicologa
Dr.ssa Beatrice Sommariva
Durante l’incontro sono stati analizzati i dati scaturiti dai questionari.

Leadership ed i fattori che ostacolano l’ottimizzazione delle tempistiche lavorative  sono stati gli argomenti che sono stati elaborati per apportare nuovi punti di vista all’organizzazuone dei Servizi.

L’ispirazione e la capacità di rinnovare il proprio pensiero  sono due ingredienti fondamentali per arricchire le risorse personali e dell’azienda.

Invictus è una poesia scritta da William Ernest Henley, alla quale Nelson Mandela si è ispirato.

Invictus

Dal profondo della notte che mi avvolge,

Nera come un pozzo da un polo all’altro,

Ringrazio qualunque dio esista

Per la mia anima invincibile.

Nella feroce morsa delle circostanze

Non ho arretrato né gridato.

Sotto i colpi d’ascia della sorte

Il mio capo è sanguinante, ma non chino.

Oltre questo luogo d’ira e lacrime

Incombe il solo Orrore delle ombre,

E ancora la minaccia degli anni

Mi trova e mi troverà senza paura.

Non importa quanto stretto sia il passaggio,

Quanto piena di castighi la vita,

Io sono il padrone del mio destino:
Io sono il capitano della mia anima

Una scena tratta dal film invictus

(Reference da YOUTUBE https://youtu.be/oElBfKXW8L4)

Read More