Terapia di coppia e separazione: stare bene

TERAPIA  DI COPPIA E SEPARAZIONE

STARE BENE E RISOLVERE I PROBLEMI

Terapia di coppia e separazione sono tematiche di cui  mi occupo da moltissimi anni.

Spesso sono le donne a prendere l’iniziativa e a chiamarmi. “Dottoressa, ma se mio marito non vuole venire?”

“Non è  un problema, venga lei, vedrà che la situazione si potrà comunque cambiare!

Non è sempre necessario che siano entrambi i membri della La coppia in crisi può ritrovare il suo equilibrio con una terapia innovativa ed efficace, capace di affrontare i contenuti emozionali, affettivi e comportamentali. Non è necessario frequentare la terapia in coppia per cambiare.

Se vuoi separarti e hai dei figli ci sono tanti modi per aiutarli. Non è necessario che vengano al colloquio, Potrò  aiutarti a trovare strategie e comunicazioni valide per creare le condizioni migliori.

Risolvere i problemi di coppia

 

Crisi: la coppia spesso può essere chiamata a vivere il sentimento dell’estraneità e la dipendenza affettiva

Come ritrovare momenti felici e di relax insieme?

 

relax insieme

la coppia ritrova momenti felicivai ai meetings

Giorno dopo giorno si sviluppano piccoli infarti affettivi che si concretizzano nell’assenza: i movimenti ripetitivi, la prevedibilità delle mosse tipiche di ciascun coniuge confermano la mancanza di una progettazione comune.

Tutto sembra concentrato al minimo della relazione eppure una piccola soddisfazione esiste: è la ripicca-conferma del potere della quotidianità, legati, bloccati, nella sicurezza incastrante che nulla cambierà. Chi mai potrebbe avere il coraggio, uscendo dal terrore, di rischiare, di rompere quella pace mortifera generatrice di un potente collante: il sentimento negativo.

La rabbia, la collera ingoiata e poi sputata con forza. Le frasi negative diventano l’unica strategia per strappare all’altro la conferma di esistere affettivamente. Il muro dell’estraneità e dell’indifferenza permettono di mantenere quella distanza di sicurezza, per non affrontare un corpo che si conosce, ma che pur s’ignora.

Gli affetti viaggiano quasi sempre sul veicolo delle nostre parole.

A volte può capitare di esprimere in modo inopportuno idee, pareri, ipotesi, pensieri e affetti ovvero “la comunicazione spazzatura»

Luis Kancyper scrive:

«Il risentimento raccoglie il senso di molte umiliazioni subite. Se però i conseguenti sentimenti di ribellione vengono soffocati, si accumulano dei “conti da pagare”, che poi possono preludere a veri e propri atti vendicativi. Infatti la vendetta, fantasticata o agita che sia, è il risultato dell’influenza reiterata, torturante e compulsivamente ripetitiva del risentimento. Da una parte il soggetto avverte la necessità di liberarsi da certi pesi, dall’altra sviluppa una tipica tendenza ad assumere il ruolo della “vittima privilegiata”, grazie al quale può far valere un “diritto” alla vendetta e alla rivalsa contro chi, in passato, ha turbato l’illusione di poter conservare lo stato di perfezione infantile. Questo diritto viene esercitato attraverso comportamenti che diventano sadici a causa di ferite narcisiste e traumi reali subiti passivamente. La relazione diviene così di tipo vendicativo».

La  terapia di coppia aiuta a sviluppare la comunicazione  in  modo efficace è fonte di crescita reciproca

lo sviluppo di ciascun membro della coppia e della famiglia non cresce allo stesso modo

talvolta l’ineguaglianza dello sviluppo ha come punto iniziale l’incomprensione.

Spesso le emozioni negative tendono ad amplificarsi soprattutto se  si è subito un TRADIMENTO:

rabbia

dolore

annullamento

impotenza

come creare una relazione d’amore  felice?

1- volonta’ personale a imparare nuove comunicazioni comportamenti  che si strutturano in un progetto composto da regole specifiche.

2- e’ necessaria una motivazione :

la spontaneita’ spesso non funziona.

3- cambia  le regole e verifica se hanno prodotto situazioni positive: dedicati con costanza, fiducia, pazienza.

4- se ti focalizzi sul problema più ingombrante rischi di fermarti. comincia da te stessa

Lo sviluppo psicologico va di pari passo con la  capacità trasformativa.

Il benessere e la serenità si fondano sulla capacità di  inventare in ogni momenti nuove strategie  di comunicazione, nuovi simboli e connessioni.

Così la donna, con i suoi salti acrobatici quotidiani, capitalizza  una conoscenza,  fonte di ricchezza,  che può spendere   a favore di nuovi progetti creativi

 

LA VERA ACROBAZIA consiste nello sforzo di imparare un linguaggio che non è il proprio, ma che sul proprio si trasforma per entrare nell’altro: il terzo linguaggio Comprendere significa prendere sudi Sé anche quell’estraneità dell’Altro che si intuisce nel pensiero  non cosciente e attraverso la propria espressione linguistica si riconosce.

Non si tratta di intuire semplicemente il bisogno dell’Altro e assolverlo,si tratta di riconoscere i bisogni propri, del partner, della famiglia e contrattarli all’interno della propria progettualità.

La famiglia è più di un gruppo di individui che vivono insieme.

E’ un entità complessa che ha un ruolo fondamentale nella promozione del benessere di coloro che vi appartengono.

la struttura della famiglia è l’invisibile  insieme di richieste funzionali che determina i modi in cui i componenti della famiglia interagiscono ogni individuo appartiene a diversi sottoinsiemi in cui ha differenti gradi di potere e acquista capacita’ differenziate.

DINAMICHE DI BLOCCO DI UNO DEI DUE PARTNER

  • la razionalizzazione dei problemi;
  • l’isolamento emotivo, che implica l’indifferenza e il distacco;
  • la negazione degli aspetti psicologici della relazione;
  • la focalizzazione ossessiva relativa alla sessualità;
  • la ricerca dell’errore che ha originato il problema;
  • la tecnica del convincimento
  • Come puoi cambiare le situazioni che ti creano malessere?

Il cambiamento non è dato da una serie d’azioni effettuate in una specifica successione, ma è un processo che si sviluppa e si attua comprendendo i tuoi pensieri, le situazioni, le emozioni, i comportamenti e le loro interazioni.

Chiediti: voglio veramente migliorare il mio stile di vita?

amore e psiche 1 (2)

TI VUOI SEPARARE E VUOI UNA CONSULENZA? SEI UN GENITORE?

Una consultazione è importante! Nella mia esperienza molte persone, soprattutto donne, sono state seguite da me per trovare la strada giusta per separarsi. I figli, le paure, gli aspetti economici sono argomenti di cui discutere e trovare una modalità comunicativa nuova ed efficace. Se vuoi separarti è meglio creare le condizioni necessarie per farlo, risparmierai molta sofferenza ai tuoi figli, che possono essere accompagnati in un percorso di comprensione tramite il metodo ” la mamma come psicoterapeuta” o il papà come psicoterapeuta”. Spesso nella mia casistica  la donna o l’uomo che arrivano arrabbiati perdono il senso della gestione delle cose. Io comprendo gli stati d’animo, ma è necessario aver un progetto chiaro e utile per tutta la famiglia su come separarsi. Le famiglie diventeranno due se si hanno figli, ed è necessario compiere i passi giusti.

Trovare l’accordo per una separazione consensuale è meglio. Perchè? Possiamo discuterne insieme e analizzare tutto il problema.

 

DONNE ACROBATE: ALLENAMENTO PER RENDERSI FELICI IN COPPIA.

Sono momenti di confronto di gruppo su argomenti riguardanti la coppia.

 

Per migliorare ci sono molti modi. Oltre alla terapia di coppia puoi anche partecipare ai  Power meetings, i quali possono aiutarti nel  confronto con gli altri per  potenziare la relazione di coppia. CHIEDI INFO

DONNE ACROBATE

LEGGI DI PIU’

Ti può aiutare anche il libro Donne Acrobate: allenamento per rendersi felici in coppia. LEGGI DI PIU’

Dove lo trovi?  Sul sito http://donneacrobate.it/Libri.aspx

puoi trovare ebook, se ti interessa la copia cartacea puoi scrivermi per acquistarla.